Eventi News e Stampa


Unirima è disponibile alla più ampia collaborazione con gli organi di informazione.

Sei sei un giornalista e vuoi essere inserito nella nostra mailing list puoi inviarci una mail unirima@unirima.it

1 Marzo 2021

Audizione Unirima alla Commissione Ambiente del Senato, 1 marzo 2021

Si è tenuta oggi l’audizione di UNIRIMA presso la 13^ Commissione Permanente Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato della Repubblica inerente l’Esame in sede Consultiva della Proposta di Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Per la nostra associazione è intervenuto il Presidente Giuliano Tarallo.

Di seguito alcune agenzie di stampa sulle dichiarazioni del nostro Presidente:

ADN0589 7 ECO 0 ADN EAM NAZ RECOVERY: TARALLO (UNIRIMA), ‘ECONOMIA CIRCOLARE SIA MOTORE DI MODERNIZZAZIONE’ = Roma, 1 mar. (Adnkronos) – “Ci auguriamo che il nuovo governo guidato da Mario Draghi segni un cambio di passo importante in materia di sostenibilità e di economia circolare. La creazione del ministero della Transizione Ecologica costituisce un segnale strategico che fa ben sperare”. Così Giuliano Tarallo, presidente di UNIRIMA, Unione Nazionale Imprese Recupero e Riciclo Maceri, nel corso di un’audizione svoltasi oggi nella XIII Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato. La richiesta è contenuta all’interno di una memoria che UNIRIMA ha depositato in Commissione assieme ad Assofermet e Assorimap. “Ora è necessario garantire, senza più esitazioni, interventi a sostegno delle imprese di trattamento rifiuti che operano nel settore del recupero e riciclo di carta e cartone. Purtroppo all’interno dell’ultima versione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza non vi era sufficiente attenzione per queste realtà. Una lacuna che bisogna colmare immediatamente“, aggiunge. “Basti pensare che si tratta di un comparto industriale storico che si configura come il cuore pulsante dell’economia circolare: gli impianti di trattamento rifiuti che producono circa 6,6 milioni di tonnellate di Materia Prima Secondaria-End of Waste Carta, sono circa 600 con circa 15mila addetti ed un fatturato annuo di circa 3,5 miliardi di euro – conclude – Numeri che devono essere sostenuti da politiche in grado di rendere l’economia circolare pilastro e motore di una nuova stagione in cui il nostro Paese recuperi competitività grazie a una profonda opera di modernizzazione“. (Rof/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 01-MAR-21 12:45 NNNN

AGI1016 3 ECO 0 R01 / Recovery: Unirima, economia circolare sia motore modernizzazione = (AGI) – Roma, 1 mar. – “Ci auguriamo che il nuovo Governo guidato da Mario Draghi segni un cambio di passo importante in materia di sostenibilita’ e di economia circolare“. E’ quanto affermato da Giuliano Tarallo, Presidente di Unirima, Unione Nazionale Imprese Recupero e Riciclo Maceri, nel corso di un’audizione al Senato. Per Tarallo, “la creazione del Ministero della Transizione Ecologica costituisce un segnale strategico che fa ben sperare. Ora e’ necessario garantire, senza piu’ esitazioni, interventi a sostegno delle imprese di trattamento rifiuti che operano nel settore del recupero e riciclo di carta e cartone. Purtroppo all’interno dell’ultima versione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza non vi era sufficiente attenzione per queste realta’. Una lacuna che bisogna colmare immediatamente. Basti pensare – aggiunge – che si tratta di un comparto industriale storico che si configura come il cuore pulsante dell’economia circolare: gli impianti di trattamento rifiuti che producono circa 6,6 milioni di tonnellate di Materia Prima Secondaria- End of Waste Carta, sono circa 600 con circa 15.000 addetti ed un fatturato annuo di circa 3,5 Miliardi di euro. Numeri che devono essere sostenuti da politiche in grado di rendere l’economia circolare pilastro e motore di una nuova stagione in cui il nostro Paese recuperi competitivita’ grazie a una profonda opera di modernizzazione“. (AGI)


 

1 Marzo 2021

Arera – Consultazione 72/2021 “Primi orientamenti per la regolazione della qualità del servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati”

ARERA ha pubblicato la consultazione  72/2021/R/RIF inerente “Primi orientamenti per la regolazione della qualità del servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati“.

Qui il link alla delibera con il nostro approfondimento: www.unirima.it/Arera-consultazione-72-2021

26 Febbraio 2021

Andamento prezzi carta da macero (MPS) – Grafici aggiornati a febbraio 2021

L’ ultima rilevazione della CCIAA dei prezzi della Materia Prima Secondaria carta da macero,  conforme alle Norme UNI EN 643, ha fatto registrare un ulteriore incremento delle quotazioni rispetto al mese precedente:

  •  + 12,00  €/t rispetto al mese precedente dei prezzi del cartone  MPS “1.04.02” (prezzo medio = 82,00 €/tons)
  • + 15,00 €/t rispetto al mese precedente prezzi del cartone MPS “1.05” (prezzo medio = 100,00 €/tons)
  • + 5,00 €/t rispetto al mese precedente prezzi della carta  MPS “1.02” (prezzo medio = 65,00 €/tons)

 

Sotto il grafico con l’andamento dei prezzi del cartone (MPS UNI EN 643:1.04.02) da gennaio 2019 a febbraio 2021:

 


 

Per tabelle e grafici dell’andamento dei prezzi della carta da macero da agosto 2017 in poi si rimanda all’approfondimento nella pagina dedicata del nostro sito: www.unirima.it/mercato carta da macero

 

Qui le quotazioni del mese precedente: Andamento-prezzi-carta-da-macero-grafici-aggiornati-a-dicembre-2020


 

25 Febbraio 2021

Rassegna Stampa – Articoli con dichiarazioni UNIRIMA e comunicati stampa

Di seguito i principali articoli riportanti interviste e dichiarazioni di  UNIRIMA e comunicati stampa  dell’Associazione.



















 



Numerosi gli articoli sulla crisi del settore recupero/riciclo carta che sta investendo da mesi il settore recupero/riciclo carta anche a livello europeo.

Di seguito il link ai principali articoli, servizi e interviste (non solo italiani), anche conseguenti ai comunicati stampa di UNIRIMA e alle azioni dell’Associazione volte a rendere noto all’opinione pubblica e alle istituzioni il grido di allarme delle imprese sta investendo tale importante comparto industriale:

http://www.rinnovabili.it/riciclo/unirima-allarme-riciclatori-carta/
https://www.linkiesta.it/it/blog-post/2020/01/24/raccolta-differenziata-siamo-al-de-profundis/28718/
https://www.staffettaonline.com/staffetta-rifiuti/articolo.aspx?id=341159&fr=nlRIF&dt=20200128
https://www.alessioporcu.it/articoli/carta-il-settore-va-al-macero-lallarme-di-savoriti/
https://www.ricicla.tv/carta-la-filiera-italiana-crisi-2
http://www.ecodallecitta.it/notizie/392320/stati-generali-della-carta-da-macero-in-crisi-uno-dei-principali-cardini-delleconomia-circolare-italiana
https://www.raccoltedifferenziate.it/2020/01/23/prima-crisi-delleconomia-circolare-crolla-il-mercato-della-carta-da-macero/

Comunicato stampa di UNRIMA del 22/01/2020: ComunicatoStampa UNIRIMA 22_01_20120

https://www.panorama.it/economia/riciclare-carta-problemi-conti-raccolta/

https://www.ricicla.tv/carta-crisi-le-imprese-costretti-interrompere-la-raccolta?fbclid=IwAR1snqsg2uwsM-ylHV_u2g6pRL2AWJ_R2CABq6y30upSWRZ3_eBY_K9SzK4

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/12/08/carta-riciclata-italia-a-rischio-paralisi-export-bloccato-e-gli-impianti-non-riescono-a-reggere-la-crescita-della-raccolta-differenziata/5601405/
https://www.ricicla.tv/carta-cartone-la-filiera-paralizzata
http://www.e-gazette.it/sezione/imballaggi/crisi-riciclo-carta-unirima-mercato-saturo-non-piu-sbocco
https://www.staffettaonline.com/staffetta-rifiuti/articolo.aspx?id=339820:

Dichiarazione ERPA sulla situazione di crisi del settore in Europa:

http://www.rinnovabili.it/riciclo/riciclo-carta-unirima-avverte-si-rischia-la-paralisi-dellintero-settore/
http://www.riciclanews.it/rifiuti/il-mercato-del-riciclo-della-carta-e-saturo-il-grido-di-allarme-delle-imprese-del-settore_9916.html?fbclid=IwAR0UKQvtIdibKtMT1MGRF28ont-Vzdyc4X38UjFlVcYtHveTzoPnKFDxTnc
https://www.i-talicom.it/breaking-news/litalia-recupera-carta-e-cartone-dalla-differenziata-ma-non-riesce-a-riciclarli-tutti-lallarme-di-unirima-per-il-settore/
https://www.staffettaonline.com/staffetta-rifiuti/articolo.aspx?id=339584:

https://www.euwid-paper.com/news/singlenews/Artikel/unirima-fears-a-logjam-on-the-recovered-paper-market-in-italy.html?fbclid=IwAR2WG2DVpa2OFIFT5kSzy8ZPxKYoAgCDySN3DilbT0pKOA-I_YBzx36nMag
https://www.euwid-paper.com/news/singlenews/Artikel/recovered-paper-prices-heading-down-again-in-november.html?fbclid=IwAR2wGD5ynVyiyiIZjUWI3S2KqUUxv6gbpOS9LOEVW4N8HEsfpyhpMNrpQDw
http://www.ecodallecitta.it/notizie/392090/unirima-il-mercato-del-riciclo-della-carta-e-saturo-e-non-ce-piu-sbocco/

Comunicato stampa di UNRIMA del 25/11/2019:

 

Articoli di altre Associazioni di recupero/riciclo carta e/o testate giornalistiche europee:

https://www.tvsvizzera.it/tvs/riciclaggio_il-cartone-non-vale-più-nulla-e-il-consumatore-passa-alla-cassa/45475322?fbclid=IwAR309d7AgPFp07F-FHRth1WR8uc8shk2ew7zKEVATG8XGj3ppoQPQRYOqHE
https://www.faz.net/aktuell/politik/warum-china-kein-deutsches-altpapier-mehr-kaufen-will-16565583.html?GEPC=s2&fbclid=IwAR3xhXIN8UF7J0nqf1bbGPl5uV_h_ee6TPA9pU7zjo_InB9bhq2nJfXvXEM
https://www.tio.ch/svizzera/cronaca/1411498/qui-per-riciclare-la-carta-bisogna-pagare?fbclid=IwAR3x_ZJd1TGeeDLz0xmQZnujHnMQmSJYp_nTnBSvpT8FaHQhSnTyMa-ruGY
https://www.euwid-paper.com/news/singlenews/Artikel/negative-prices-on-italys-recovered-paper-market.html?fbclid=IwAR0TMQKzURH8WDbw6tOqH10hagLoO02jku7TDCFuqrE0iErQX82s9pYGaBs
https://www.recycling-magazine.com/2019/12/05/euric-need-to-reconcile-circular-economy-in-paper-with-market-realities/
Articolo del 03/12 di FNOI, associazione olandese recupero carta dal titolo ” L’industria della carta recuperata deve affrontare la più grande sfida dagli anni ’90”

 

Qui i link a precedenti articoli con interviste e dichiarazioni di Unirima sulla crisi del settore successivi al nostro comunicato stampa del 09/09/2019:

http://www.ecodallecitta.it/notizie/391930/non-si-arresta-il-crollo-dei-prezzi-della-carta-da-macero
http://www.unirima.it/index.php/2019/09/16/crollo-del-mercato-della-carta-da-macero-lettera-di-unirima-al-ministro-dellambiente-2/
http://www.unirima.it/index.php/2019/09/17/crollo-del-mercato-della-carta-da-macero-lettera-di-unirima-ministro-ambiente-commissioni-ambiente/
http://www.ecodallecitta.it/notizie/391629/unirima-crollo-del-mercato-della-carta-da-macero-il-grido-di-allarme-delle-imprese-del-settore/
http://www.e-gazette.it/sezione/imballaggi/crolla-mercato-carta-macero-allarme-imprese?fbclid=IwAR2K97zvBDW-2vMnvu25QHtER1zMaWZ_LCVLQdUGl01RneaSysmVXnSPgPs#.XXepclGdsix.twitter
http://www.rinnovabili.it/riciclo/mercato-carta-da-macero/
https://www.imfa.org/crisis-like-conditions-for-recovered-paper/?fbclid=IwAR376rKNhIKc24HuhlFLvqSJ-MdCi5XUehrir30vN2uca70y-QlsHEQK-TE

Qui l’articolo della rivista Green Economy (n° settembre 2019):
GreenEconomy_sett19

Qui il comunicato stampa di UNRIMA del 09/09/2019:
ComunicatoStampa UNIRIMA 09_09_2019

Questo l’articolo su Repubblica del 12/09:

Qui un articolo nel numero III Luglio-Settembre della rivista tecnica “Waste” dal titolo “Carta da macero. Crollo del Mercato?” che riporta i dati e considerazioni di Unirima sulla situazione di mercato:
Articolo della rivista tecnica “Waste”

Qui l’articolo di EUWID che riporta considerazioni di UNIRIMA anche in merito al tema dello smaltimento degli scarti di selezione:
EUWID article on recovered paper 2019-09-29

Articolo della testata spagnola El Agora con intervista al nostro DG ing. Francesco Sicilia
https://www.elagoradiario.com/economia-circular/europa-acumula-papel/

L’articolo del Journal de Quebec con la dichiarazione del Ministro dell’Ambiente del Canada sulla crisi del loro sistema di riciclo carta dopo la chiusura del mercato cinese:
https://www.journaldequebec.com/2019/09/23/recyclage-nous-sommes-pres-du-point-de-rupture-admet-le-ministre-charette?fbclid=IwAR3MPdwwNGUJ165n5SYWEQ7v7kmslCYv2zW7T0kl7S_YoZfPz22s5IweGLI

Qui l’articolo del Recycling Today Global con intervista a Petithuguenin CEO di Paprec e Presidente della divisione carta del BIR- Bureau of International Recycling
https://www.recyclingtodayglobal.com/article/crisis-conditions-recovered-paper-jean-luc-petithuguenin-paprec-bir/

Qui ulteriori articoli:

http://www.unirima.it/index.php/2019/08/29/situazione-del-settore-europeo-riciclo-carta-la-nota-di-erpa-euric-e-il-position-paper-di-assocarta/
http://www.unirima.it/index.php/2019/06/28/andamento-prezzi-macero-giugni2019/
http://www.unirima.it/index.php/2019/06/14/articoli_crollo_mercato_macero/

Repubblica del 30 giugno: articolo intera pagina UNIRIMA sulle problematiche che sta attraversando il nostro

Qui il link al comunicato stampa UNIRIMA di giugno 2019:

http://www.unirima.it/index.php/2019/06/10/comunicato_stampa_unirima_crollo_prezzi/

24 Febbraio 2021

Circolare Unirima -Comieco – Assocarta su Decreto 188/2020 “End of Waste” carta

Oggi Unirima, unitamente a Comieco e Assocarta ha diramato una circolare  avente ad oggetto “Attuazione del decreto 188/2020 sulla cessazione della qualifica di rifiuto della carta recuperata e regime transitorio”, al fine di chiarire alcuni aspetti del Decreto 188_2020 “end-of-waste-carta”

Per le Linee Guida sul Decreto 188/2020 diffuse da Unirima con gli ulteriori dettagli sul regolamento End of Waste carta, qui il link Linee-guida-Unirima-su-decreto-22-settembre-2020-n-188-end-of-waste-carta/


 

17 Febbraio 2021

Pubblicato il DPCM 23 dicembre 2020 inerente il MUD 2021

 E’ stato pubblicato sulla GU n.39 del 16 febbraio 2021 il DPCM 23 dicembre 2020 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2021” inerente il MUD 2021 che dovrà essere presentato dai produttori e dai gestori di rifiuti entro il 16 giugno 2021 e non entro il 30 aprile come i precedenti anni.

Il Dpcm 23 dicembre 2020 conferma la struttura del modello articolato in 6 comunicazioni (rifiuti, veicoli fuori uso, imballaggi, Raee, urbani e Aee) come quella del precedente  Dpcm 24 dicembre 2018 utilizzato per le dichiarazioni MUD del 2019 e del  2020.

Di seguito il testo del DPCM:

La necessità di adottare un nuovo modello MUD è specificata nelle premesse del DPCM come di seguito riportato:

Considerata la necessità di adottare, per l’anno 2021, un nuovo modello di dichiarazione ambientale (MUD), in sostituzione di quello vigente, come richiesto dal Ministero dello sviluppo economico e dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, in collaborazione con l’ISPRA – Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale, così da poter acquisire i dati relativi ai rifiuti da tutte le categorie di operatori, in attuazione della più recente normativa europea;

Qui il link al nostro approfondimento: MUD 2021_Sintesi principali novità

 


 

COME ADERIRE